venerdì aprile 3, 2009 15:03

Intervista esclusiva al supermodello Andrea Zanchini!

Posted by admin

Andrea Zanchini “L’uomo che non deve chiedere mai” (così come ci ricorda il tormentone dello spot Denim) lo incontro al “Swimming for Children” a Roma , evento benefico dedicato alla raccolta fondi per l’associazione Peter Pan Onlus , che ha chiamato a raccolta molti Vip in una location d’eccezione come “Spazio ‘900” per dare un aiuto concreto  a chi ha più bisogno.

Andrea  un  corpo statuario  racchiuso in un abito elegante , occhi scuri magnetici,  voce profonda sorriso intrigante ma soprattutto  ho il piacere di scoprire una persona simpaticissima.

La sua ascesa al successo comincia  molto giovane , quando  a 17 anni decide di  lasciare la famiglia per provare a realizzare il suo sogno : diventare un modello internazionale.

La fortuna è dalla sua parte, dopo poco il suo arrivo a Milano seguito dall’ Agenzia Why Not Models firma il primo contratto importante: la campagna mondiale per Gianfranco Ferrè.

Comincia così  a girare il mondo e a lavorare con le più grandi griffe Dior ,  Armani, D&G, Donna Karan, Valentino, Gaultier e tanti altri.

Sflilate , campagne e poi arrivano anche gli spot che lo decretano nell’olimpo dei modelli più conosciuti.

Oggi  con 23 anni di lavoro alle spalle e una carriera in continua evoluzione  si rimette in gioco e diventa protagonista di un calendario sexy che non lascia nulla al caso o al fraintendimento, i cui scatti vengono affidati alla mano esperta di Maurizio Montani.

Progetti ,motivazioni, indiscrezioni su Andrea saranno il filo conduttore dell’ intervista che segue.

———————————– ECCO TUTTA L’INTERVISTA  ——————————————–

-Ciao Andrea innanzi tutto vorrei tornare con te indietro nel tempo alle radici della tua carriera e vorrei capire come si può a 17 anni avere il coraggio di allontanarsi da casa per seguire un sogno del genere . Quali sono state le motivazioni di tale scelta? Solo voglia di mettersi in mostra o qualcosa di più?

BHE’ CE N’E’ SOLAMENTE UNA DI SCELTA CHE MI HA PORTATO A FARE UN PASSO COSI GRANDE,ED E’ STATA QUELLA DI DIMOSTRARE AD ALCUNE PERSONE VICINE A ME CHE POTEVO FARE QUESTO MESTIERE A LIVELLI ALTI.E’INIZIATO TUTTO PER UNA SFIDA CON ME STESSO, DATO CHE MI FU DETTO CHE, SECONDO LORO, NON AVREI POTUTO FARLO, SIA  PER UNA QUESTIONE ESTETICA,SIA PER LA MIA PERSONALITA’, VISTO CHE MI CONSIDERAVANO  SUPERFICIALE E SENZA LE COSIDETTE P……. E…. PER POTER VIVERE LONTANO DA CASA,DA SOLO AD UN’ETA’ COSI’ GIOVANE E AFFRONTARE UNA CITTA’ GRANDE COME MILANO, LA CITTA’ PIU’ IMPORTANTE PER LAMODA ITALIANA.FARE IL MODELLO NON E’ MAI STATO NEI MIEI SOGNI O DESIDERI, MAI NELLA VITA AVREI POTUTO PENSARE DI DIVERTARE QUELLO CHE SONO OGGI. MA LA LORO POCA SENSIBILITA’,LA MANCANZA DI  AMICIZIA, CONSIDERAZIONE E RISPETTO IN ME HANNO FATTO SI CHE SCATURISSE UNA FORZA IMMAGINABILE E UNA VOGLIA DI ARRIVARE  A FARE QUELLO CHE TUTTI PENSAVANO CHE FOSSE IRRAGGIUNGIBILE ….. E SONO OGGI LA DIMOSTRAZIONE VIVENTE CHE FORSE NELLA VITA NULLA E’ IMPOSSIBILE … FINALMENTE,POI IN QUESTO MODO MI SONO GUADAGNATO  IL RISPETTO DI QUELLE PERSONE CHE A QUELL ETA’ NON AVEVO MAI AVUTO …A VOLTE CHI TI VUOL FAR DEL MALE,SENZA VOLERLO TI FA UN FAVORE!!!!!!!!!!!



-Il mondo della moda da sempre è visto con un po’ di diffidenza, la tua famiglia cosa ti ha detto una volta che tu gli hai comunicato la tua scelta?

AL PRINCIPIO MIA MADRE FU CONTRARIA , SI SA, LE MAMME SONO SEMPRE IPER PROTETTIVE VERSO I FIGLI .PRIMA ANCORA CHE IO DECIDESSI DI FARE QUEL PASSO MIA MADRE MI AVVISO’ SU COME ERA FATTO IL MONDO A CUI STAVO ANDANDO INCONTRO.DROGA COMPROMESSI ECC ECC MA POI EBBI LA SUA FIDUCIA E OGGI LA RINGRAZIO PER AVERMI DATO LA POSSIBILITA’ DI METTERMI IN GIOCO ,MIO PADRE, NON SO ,O NON RICORDO, ESSENDO FIGLIO DI GENITORI SEPARATI ,A QUEI TEMPI NON LO VEDEVO SPESSO SICCHE’ NON C’ ERA MOLTA COMUNICAZIONE TRA NOI. ANCHE SE DEVO DIRE LA VERITA’ SONO SEMPRE STATO UNA PERSONA MOLTO RISERVATA CHE PARLAVA POCO DI ME IN GENERE ,MA SOPRATUTTO DELLEMIE COSE INTIME,DEI MIEI SENTIMENTI E DELLE MIE SOFFERENZE.

-Tu sei di Cervia , da lì sei andato a vivere a Milano , come ti ha accolto la città ? Quali sono le difficoltà che incontra una persona che vuole cominciare a fare questo mestiere?

GUARDA,QUANDO ARRIVI DA UN PAESE COME IL MIO,ALLA MIA GIOVANE ETA’,MILANO FA PAURA SOLO AD IMMAGINARLA. IMMAGINA TROVARSI A  17 ANNI IN UNA METROPOLI DEL GENERE!!!!! WOW!!!!!!!! A ME TREMAVANO LE GAMBE ASSIEME ALLA BOCCA J E SI PARLA DEL 1986 TEMPI COMPLETAMENTE DIVERSI DA QUELLI DI OGGI. FU MOLTO DURA. PER DIVERSI MESI ABITAI OSPITE DA UNA MODELLA CHE TRA L’ALTRO FU  LA PRIMA PERSONA AD INCORAGGIARMI E A CHIEDERMI COME MAI NON AVESSI PENSATO DI FARE IL MODELLO .. L’APPARTAMENTO ERA DI 30 MQ CIRCA E IO DORMIVO PER TERRA A FIANCO AL SUO LETTO,NON AVEVO SOLDI PER POTERMI PERMETTERE UN APPARTAMENTO!!!!! DIVERSE NOTTI DOVEVO GIRARE PER MILANO PER TUTTA LA NOTTE PERCHE’ VENIVA IL FIDANZATO DELLA RAGAZZA ED IO CHIARAMENTE NON POTEVO RESTARE LI, SICCHE GIRAVO A PIEDI PER LA CITTA’ E A VOLTE CERCAVO UN ALBERGO CHE POTESSE COSTARE POCHISSIMO PER POTER RIPOSARE, MA LE MIE FINANZE ERANO TROPPO POCHE,E DOVEVO RISPARMIARE PER FARE I PRIMI TEST FOTOGRAFICI CHE ALLORA COSTAVANO DI PIU’ CHE OGGI GIORNO… POI FECI I PRIMI INCONTRI CON DELLE AGENZIE UNA  DELLE QUALI MI PRESE E FECI I PRIMI TEST. MA PURTROPPO FU SOLO UN IMBROGLIO. A MILANO CI SONO TROPPI LUPI CHE SI APPROFITTANO DI  PERSONE COME ME IGNORANTI E SPROVVEDUTE,MA TUTTO FA CRESERE NELLA VITA!!!!!! IN ME HA FATTO CRESCERE UNA FORZA MAGGIORE E UNA DETERMINAZIONE CHE MI HA PERMESSO DI ANDARE AVANTI ! OGGI PENSO CHE SIA MOLTO PIU’ FACILE IL NOSTRO AMBIENTE, LA MODAE’ OVUNQUE, SE NE PARLA IN TV ,NEI GIORNALI ,E I MODELLI E LE MODELLE SONO MOLTO IN VISTA,DICIAMO CHE E’ ALLA PORTATA DI TUTTI .

-Il tuo lavoro, tra i giovani è molto ambito, visto da fuori sembra tutto rose e fiori, soldi facili , divertimento , ma quali sono veramente i pro e i contro di questo mestiere?

SENZA DUBBIO SE T’INCAMMINI SU QUESTA STRADA  DA GIOVANISSIMO COME FECI IO… SI PERDONO DI VISTA TUTTI GLI AMICI PIU CARI QUELLI DELL’ INFANZIA, IO LI HO RIVISTI DOPO 21 ANNI E CREDETEMI CHE LA FELICITA’ DI VEDERLI ERA ENORME MA ANCHE GRANDE LA RIFLESSIONE,PERCHE’ TI RENDI CONTO QUANTE COSE BELLE HAI PERSO IN QUEGL’ ANNI… TUTTI SPOSATI CON FIGLI,DIVERSISSIMI FISICAMENTE,ERA STRANO VEDERLI COSI CAMBIATI !!!!!!!!! IN QUESTO AMBIENTE AMICI NON ESISTONO TUTTI FANNO LA FACCIA COL SORRISO DAVANTI E POI COME TI GIRI TI PUGNALANO ALLE SPALLE  PEGGIO CHE GIUDA,COME FOSSI UN SACCO DI PATATE,DEVI SEMPRE TENER LA GUARDIA ALTA PERCHE’ COME L ‘ABBASSI TI ARRIVA UN MONTANTE CHE TI BUTTA A TERRA. ED IO CI SONO STATO SPESSO A FACCIA A TERRA A CAUSA DI PERSONE CHE MAI AVREI DETTO POTESSERO FARMI DEL MALE GRATUITAMENTE COSI E DI SICURO NON E’ UNA DELLE COSE PIU BELLE CHE MI SIANO ACCADUTE NELLA VITA.POI TI TROVI AD INCONTRARE I FATIDICI COMPROMESSI,E DA GIOVANISSIMO,SOLO A MILANO,INESPERTO,NON SAPETE QUANTI LUPI HANNO CERCATO DI FARMI PROPOSTE DI OGNI GENERE,CHE IO NATURALMENTE HO DECLINATO CON UN EGREGIO NO ;-) ..MA NON CI SONO SOLO LATI NEGATIVI ;-) CI SONO ANCHE I LATI POSITIVI, LE BELLE DONNE AD ESEMPIO E CREDETIMI CHE HO CONOSCIUTO VERAMENTE LE DONNE PIU BELLE AL MONDO,POI VIAGGIARE IN TUTTO IL MONDO, CONOSCERE PAESI E TRADIZIONI NUOVE ,LA POSSIBILITA’ DI AUMENTARE L’ APERTURA MENTALE, LA SODDISFAZIONE DI ESSERE SCELTO PER UNA CAMPAGNA MONDIALE SU MILLE MODELLI ,…SOLDI?? BE’ NON E’ UN LAVORO CHE SI POSSA PARAGONARE AD UN GIOCATORE DI CALCIO O AD UN PILOTA MA SICURAMENTE MEGLIO DI UN OPERAIO.

-Chi sono le persone a cui devi dire grazie fino ad oggi per il tuo successo sempre se ce ne sono?

NON PENSO CHE ESISTA UNA PERSONA AL MONDO CHE E’ ARRIVATA AL SUCCESSO SENZA AVER AVUTO UN AIUTO DA UNA O PIU PERSONE. IO HO AVUTO DIVERSE PERSONE FORTUNATAMENTE, SOPRATTUTTO NEI MOMENTI PIU DIFFICILI E ANCHE TUTT’ORA HO PIU DI UNA PERSONA CHE MI AIUTA AD ANDAR AVANTI ,QUESTI SI CHIAMANO ANGELI ;-) CHE VOI LO CREDIATE O NO

-Quarant’ anni sono un traguardo importante nella vita di un uomo, quali sono ora i tuoi progetti lavorativi? Credi di rimanere per sempre nel mondo della moda?

CHI LO SA? LA VITA E UN MISTERO,NESSUNO LO PUO’ SAPERE,COME SI DICE: SI CHIUDE UNA PORTA TI SI APRE UN PORTONE .-) IO SONO APERTO A NUOVE ESPERIENZE CHE POSSANO DARMI EMOZIONI, ENTUSIASMO E SPERANZA,SE DIO VORRA’ CHE IO FINISCA LA CARRIERA COSI SARA’ ,VORRA DIRE CHE SI APRIRA’ IL FAMOSO PORTONE J

-In questo periodo nel bene e nel male si parla spesso di reality, che cosa ne pensi di questo modo di fare televisione?

SENZ’ ALTRO E’ UN MODO DIVERSO DI FARE TELEVISIONE DI PORTARE NELLE CASE MESSAGGI PIU O MENO SBAGLIATI ED E’ SICURAMENTE UN MODO VELOCE PER DIVENTARE NOTI O COSIDDETTI “VIP”

-Faresti mai un reality? Se si quale e perché ?

A ME SINCERAMENTE PIACEREBBE FARE UN’ ESPERIENZA DEL GENERE ANCHE PERCHE’ SAREBBE UNA COSA TOTALMENTE NUOVA. LA PRENDEREI COME UNA NUOVA SFIDA CON ME STESSO,E SE DOVESSI SCEGLIERE FAREI L’ISOLA DEI FAMOSI,PER QUNATO IO NON SIA FAMOSO….E SAI PERCHE? PERCHE’ DA PICCOLO GIOCAVO SPESSO CON AMICI A COSTRUIRE CAPANNE DI LEGNO ,FACEVAMO FUOCHI E CI CUCINAVAMO  PANE PORTATO DA CASA E POI SI GIOCAVA A NASCONDERCI TRA GLI ALBERI,LE  SIEPI ,OVUNQUE CI PERMETESSE DI NON FARCI SCOPRIRE, PERCHE’ CHI PERDEVA DOVEVA PULIR LA CAPANNA ;-) ))

Abbiamo parlato dei tuoi inizi dei tuoi progetti adesso vorrei conoscerti un po’ meglio sapere qualcosa in più di te.

-So che sei una persona un po’ riservata cerchèrò di non farti le domande alle quali   so già non darai risposta ma i lettori voglio sapere chi è Andrea quello che va oltre “L’uomo che non deve chiedere mai “.Anzi direi che partiamo proprio da qui

ANDREA E’ ANDREA.ANDREA SONO I MIEI SENIMENTI,LE MIE EMOZIONI,LE MIE ESPERIENZE,I MIEI TURBAMENTI,I MIEI DUBBI,I MIEI SUCCESSI,LE MIE SCONFITTE,IL MIO PASSATO,IL MIO PRESENTE E IL MIO FUTURO.ANDREA E’ CORPO ,MENTE E ANIMA COME CHIUNQUE,MA FORSE OGGI CREDO CHE ANDREA ABBIA RAGGIUNTO LA CONSAPEVOLEZZA DI ESSERE TUTTO QUESTO.SONO CONSAPEVOLE CHE UNA PERSONA TANTO PIU’ E’ FORTE QUANTO PIU’ E’ SALDATA AL SUO SPIRITO.L’UOMO CHE NON DEVE CHIEDERE MAI? SOLO UN TORMENTONE PUBBLICITARIO,NON SONO IO.

-Tanti  ti avranno fatto questa domanda , ed anche per me è d’obbligo,  quanto della frase “L’uomo che non deve chiedere mai” ti appartiene? E perché?

NON APPARTENGO A QUELLO STEREOTIPO DI UOMO,MI SONO DIVERTITO AD INTERPRETARLO NELLA FINZIONE DELLA PUBBLICITA’,MA NELLA VITA SONO UN RAGAZZO SEMPLICISSIMO E COME HO DETTO ALTRE VOLTE,HO LOTTATO E LOTTO SEMPRE MOLTO PER RAGGIUNGERE I MIEI OBBIETTIVI…

-Amore , amicizia, famiglia dai una scala di valore a queste tre parole e dimmi per te cosa rappresenta ognuna di esse.

PER PRIMO SCELGO LA MIA FAMIGLIA SENZA LORO NON POTREI ESISTERE ADESSO ,E LA COSA A CUI PENSO TUTTI I GIORNI E’ CHE SE NON AVESSI UNA FAMIGLIA NON SO COME POTREI SENTIRMI,SICURAMENTE VUOTO.A VOLTE MI CHIEDO: CON CHI CONDIVIDEREI I MIEI SUCCESSI E LE MIE GIOIE E I MIEI DOLORI E I MIEI SBAGLI ? SENZA CHE MI SENTA GIUDICATO O PEGGIO ANCORA IGNORATO…

POI SCELGO L’AMICIZIA PERCHE’ PENSO CHE OGGI GIORNO L’ AMICIZIA SIA PIU’ IMPORTANTE DELL’AMORE E POI E’ANCH’ESSA UNA FORMA DI AMORE. SONO CONVINTO CHE SE TROVI UN VERO AMICO LO SARA’ PER SEMPRE. NULLA POTRA’ DIVIDERE UNA COSA COSI’ FORTE E GRANDE COME L’ AMICIZIA ,UN VERO AMICO E’ PIU RARO DEL PIU’ GROSSO DIAMANTE DEL MOMDO E VERO CHI TROVA UN AMICO TROVA UN TESORO…ANCHE SE MAI DIRE MAI.OGGI LE PERSONE HANNO TROPPO E SONO TROPPO EGOISTE E VOLUBILI, NOI TUTTI LO SIAMO IO PER PRIMO, NON SIAMO PIU’ DISPOSTI A RINUNCIARE PER AMORE,TROPPE ANCHE LE DELUSIONI CHE TI SPINGONO A PENSARLA COSI’. E’ DIVENTATO TROPPO FACILE ABBANDONARE UNA STORIA AL PRIMO PROBLEMA PER POI BUTTARSI SU UN’ALTRA,PER QUESTO SGELGO L’AMICIZIA . L’ AMICO/A IN OGNI MOMENTO DELLA TUA VITA E’ LI CHE ASPETTA SOLO CHE TU CHIAMI PER POTERTI AIUTARE PER POTERTI FAR SORRIDERE,PER FARTI SENTIRE  BENE E SENZA ASPETTARSI IN CAMBIO NULLA. PURTROPPO IN QUESTA VITA POCHI DANNO SENZA ASPETTARSI NIENTE IN CAMBIO.L’AMORE INCONDIZIONATO E’ UN VALORE DI CUI POCHISSIMO HANNO CONSAPEVOLEZZA.

-Chi è Andrea Zanchini?

UN UOMO COME GLI ALTRI,NIENTE DI PIU’.

Ora parliamo un po’ del calendario, di questi scatti in cui ti metti a “Nudo”.

-Un progetto originale sicuramente per festeggiare i tuoi 40 anni, come ti è venuto in mente questa idea?

HO UN RAPPORTO BELLISSIMO CON IL FOTOGRAFO MAURZIO MONTANI,LO STIMO VERAMENTE TANTISSIMO E COSI’, POICHE’ QUESTO RAPPORTO E’ ORMAI STORICO,MA FOTO DEL GENERE NON LE AVEVAMO MAI FATTE,CI E’ PIACIUTA L’IDEA DI FARE DELLE FOTO DIVERSE IN CUI USCISSE UN’IMMAGINE INEDITA E INUSUALE DI ME.

-Qual’ è del calendario lo scatto o gli scatti  che preferisci e perché?

AMO MOLTO LA FOTO DI GENNAIO PERCHE’ LO SGUARDO E’ QUELLO CHE PREDELIGO IN ME E NELLE ALTRE PERSONE SOPRATUTTO NELLE DONNE ,INTENSO,PROFONDO,SINCERO,SENSUALE ED ACCATIVANTE,TUTTO IN UN SOLA ESPRESSIONE!!!!!! ;-)

-Credi che questo sarà il primo e ultimo calendario che ti concederai o pensi di fare il bis prima o poi?

GUARDA COME FINI’ LA PRESENTAZIONE DISSI A ME STESSO:” MAI PIU’ UN ALTRO CALENDARIO”… E’ STATO MOLTO DIFFICILE E STRESSANTE PARTORIRLO E POI NON MI PIACE RIPETERMI,SE DOVESSI FARNE UN ALTRO DOVREBBE ESSERE UN PROGETTO MOLTO INTERESSANTE E NUOVO.

-Che rapporto hai con il tuo corpo?

DIREI OTTIMO AMO TUTTI I SUOI DIFETTI E I SUOI PREGI ;-) )

-Ho letto delle tue dichiarazioni dove dici che invecchiare non ti spaventa più , me lo riconfermi?

ASSOLUTAMENTE SI, OGNI ETA’ HA IL SUO FASCINO. BISOGNA SOLO PERCEPIRE LA SUA BELLEZZA INTERIORE.

-Hai usufruito di uno staff qualificatissimo per fare questo lavoro, ti do la possibilità di ringraziare chi vuoi .

RINGRAZIO TANTISSIMO MAURIZIO MONTANI, ANTONELLA STELLA ,EMANUELA D’ALTERIO,E DONATA BASILE PER AVERMI ASSISTITO E ASSISTERMI, AIUTADOMI SEMPRE IN OGNI MOMENTO DI BISOGNO.

La moda un sogno per molti ma un privilegio per pochi

MA SIETE CONVINTI CHE SIA UN PREVILEGIO????? IO NO, E’ PIU’ UNA CONDANNA ,E VOI VI CHIEDERETE: PERCHE’ LO HAI FATTO PER 23 ANNI E LO FAI ANCORA?????????.. IO VI DICO CHE UNA VOLTA DENTRO NON NE ESCI PIU’ E’ COME UNA DROGA,MEGLIO EVITARE CHE APPROFONDIRE ………………..

Comment Form